Lo Shiatsu per l’autoguarigione

Lo Shiatsu (in lingua giapponese: Shi = dito e atsu = pressione) è una tecnica che si è diffusa in Giappone a partire dal VI secolo, dai monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese.

Questa tecnica è una pratica manuale manipolatoria che si basa sulla capacità di difesa e di conservazione insite nel corpo umano, stimolando infatti alcuni punti del corpo si attivano funzioni di autoguarigione. 

Con lo shiatsu infatti si curano una serie di patologie quali: cefalea, insonnia, reumatismi, algie di spalla e soprattutto sindrome da impingement.

Questa tecnica naturale nasce dall’uomo, per l’uomo, nella costante ricerca del benessere e del recupero psico-fisico. Il diploma è stato conseguito presso la scuola Palombini, docente in fisioterapia all’Università “La Sapienza” di Roma.

È consigliato dopo un trattamento prendersi del tempo per ascoltarsi e rilassarsi. Anche il consumo eccessivo di alcool, di sigarette, i posti affollati, il consumo di cibi pesanti da digerire, sarebbero da evitare per le prime 24 ore almeno. 

  • Cranio – viso – collo – spalle
  • Arti inferiori

Per tutte le Studentesse

SCONTO 10%